Salta al contenuto principale

Marito e moglie trovati morti in casa a Lamezia

La scoperta del figlio, disposta l'autopsia

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Il luogo dove sono stati rinvenuti i corpi
Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi

LAMEZIA TERME – Sarà l’autopsia a stabilire le cause della morte di una coppia di coniugi anziani (sembra esclusa la morte violenta) trovati senza vita nella loro abitazione nel primo pomeriggio di ieri. E’ stato il figlio della coppia a scoprire che i loro genitori erano morti (probabilmente da pià giorni).

Il figlio dei due anziani, infatti, preoccupato che i suoi genitori non rispondevano al telefono, è tornato a Lamezia da Bolzano dove lavora. Una volta entrato in casa, ha fatto la tragica scoperta trovando appunto i suoi genitori ormai senza vita. I due anziani, F.S. di 82 anni e C.R. di 79 anni, deceduti nella loro abitazione del quartiere Miraglia, sono stati trovati dal figlio uno nel bagno dell’abitazione (l’uomo) e la donna nel letto (pare anche con tracce di sangue sulla bocca) Il figlio a quel punto ha subito chiamato i soccorsi, ma i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei due anziani.

Sul posto anche la polizia, con il dirigente del commissariato Alessandro Tocco, e i carabinieri per le indagini del caso, oltre al medico legale che dovrà stabilire le cause del decesso. Probabile che i due anziani che siano deceduti da qualche giorno (tra lunedì e martedì scorsi). Dopo un primo esame esterno due fdue corpi da parte del medico legale, il magistrato di turno della Procura ha ordinato la rimozione dei due corpi ordinando l’autopsia che quindi stabilità le cause della morte dei due anziani.

Da una prima ricognizione sui corpi non sarebbero stati rilevati segni di violenza e sul luogo non sarebbero stati nemmeno trovati segni di effrazione nell’abitazione che possono essere collegati a un furto o a una rapina finita male. Non sembra esclusa la morte per un malore che avrebbe accusato uno dei due e che l'altro sia deceduto dopo non riuscendo a superare il dolore per la perdita del coniuge.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?