Salta al contenuto principale

Blitz dei carabinieri sul cantiere del nuovo ospedale

Acquisiti documenti anche presso l'Asp vibonese

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
I carabinieri sul cantiere di contrada Cocari
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

GIANLUCA PRESTIA

Send mail

Giornalista Pubblicista dal 2000 e Professionista dal 2008, collabora col Quotidiano dal 2002 diventando poi redattore di Cronaca nera e giudiziaria ma spaziando anche in altri settori. 

VIBO VALENTIA - I controlli sui cantieri avviati dall'Arma dei carabinieri e della Finanza hanno interessato anche quello del nuovo ospedale. Gli uomini della Benemerita, unitamente ai militari delle Fiamme Gialle, si sono recati infatti questa mattina sul luogo in cui sono in corso i lavori di realizzazione delle opere complementari della struttura sanitaria effettuando una serie di accertamenti sia per quanto concerne la regolarità dei contratti che in ordine alle misure di sicurezza per i lavoratori e sulle ditte incaricate nella realizzazione degli interventi che riguardano ad esempio la costruzione delle strade di accesso a quella che sarà il nuovo nosocomio e opere affini.

È stata, quindi, visionata la mole di documenti presenti negli uffici del cantiere, con le attività che proseguiranno per tutta la giornata. Allo stesso tempo gli investigatori si sono presentati presso l'azienda sanitaria provinciale per visionare e in caso acquisire agli atti ulteriore documentazione. Il blitz rientra nell'ambito dei controlli antimafia disposti dal prefetto Giuseppe Gualtieri nel settore delle opere pubbliche e le verifiche in tal senso erano contemplate nel protocollo d'intesa siglato nei mesi scorsi in ordine, appunto, all'avvio dei lavori nel sito di località Cocari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?