Salta al contenuto principale

Scomparsa di Maria Chindamo nel Vibonese

Avviate nuove ricerche nel territorio di Limbadi

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Le ricerche dei carabinieri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

LIMBADI (VIBO VALENTIA) -  Proseguono le ricerche di Maria Chindamo, l’imprenditrice agricola di 44 anni scomparsa il 5 maggio 2016 a Nicotera (LEGGI LA NOTIZIA DELLA SCOMPARSA DELLA DONNA).

I carabinieri della Compagnia di Tropea, insieme a quelli del Reparto investigazioni scientifiche di Messina, hanno, infatti, effettuato una serie di battute di ricerca in località Montalto di Limbadi.

(LEGGI DELLE INDAGINI E DEGLI ACCERTAMENTI)

Con il coordinamento della Procura di Vibo Valentia, i militari, coadiuvati dai cani molecolari della Polizia di Stato, hanno verificato la presenza di tracce sui terreni che potessero ulteriormente supportare le attività di ricerca finora svolte.

I carabinieri sono stati coadiuvati dai mezzi meccanici dei Vigili del fuoco per individuare eventuali ulteriori tracce anche nel sottosuolo dell’area in cui è avvenuta la scomparsa. Della donna, madre di tre figli, si sono perse le tracce in contrada "Montalto» dove possedeva una piccola azienda e dove aveva dato appuntamento ad alcuni operai.

LEGGI DEI SEQUESTRI DISPOSTI DAI CARABINIERI e DEGLI SCAVI IN UNA AZIENDA DEL REGGINO

Questi trovarono il suo Suv vuoto, col motore acceso e vistose tracce di sangue dentro e fuori il mezzo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?