Salta al contenuto principale

Danneggia mobili e si scaglia contro la polizia

Arrestato nel Reggino, voleva aprire bombola del gas

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Una pattuglia della polizia
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

PALMI (REGGIO CALABRIA) - Ha dato in escandescenze, danneggiando mobili e proprietà del condominio dove abita, per poi scagliarsi contro agenti della Polizia locale e del Commissariato di polizia giunti su richiesta dei vicini, minacciando di aprire la bombola del gas per fare saltare in aria l’appartamento.

Maurizio Pardeo, di 40 anni, è stato arrestato a Palmi con l’accusa di resistenza, minacce e violenza a pubblico ufficiale. L’uomo, in forte stato di agitazione per l’assunzione di alcolici, alla vista dei poliziotti, ha iniziato ad inveire e si è scagliato contro di loro.

A quel punto gli agenti sono stati costretti, per evitare pesanti conseguenze, ad utilizzare lo spray al peperoncino in dotazione allo scopo di renderlo inoffensivo. Gli agenti, dopo avere bloccato il quarantenne, che non ha riportato alcuna ferita, hanno dovuto fare ricorso ai sanitari del punto di primo soccorso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?