Salta al contenuto principale

Percepisce la pensione italiana ma vive all'estero

Un vibonese denunciato per truffa all'Inps

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Sede dell'Inps
Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

TROPEA (VIBO VALENTIA) - I militari della guardia di finanza di Tropea hanno scoperto un uomo, che vive stabilmente in Argentina e che, tramite false attestazioni di residenza in Italia, nella provincia di Vibo Valentia, ha richiesto ed ottenuto dall’Inps l’erogazione dell’assegno sociale.

Dalle indagini svolte dai finanzieri è, invece, emerso che l'uomo faceva ritorno in Italia solo per brevi periodi di tempo e che, quindi, non era in possesso dei requisiti previsti dalla legge per l’erogazione del beneficio.

L'uomo è stato denunciato per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, per avere indebitamente percepito la somma complessiva di circa 30mila euro erogata dall’Inps a titolo di assegno sociale nel periodo 2015/2019. Sono state avviate le procedure per il recupero, a favore dell’Ente, delle somme indebitamente percepite.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?