Salta al contenuto principale

Si mimetizzava tra gli studenti per spacciare droga

La polizia arresta un ventunenne a Catanzaro

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Controlli della polizia
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

CATANZARO - Stava spacciando droga davanti ad una scuola di Catanzaro, ma è stato notato ed arrestato grazie all’intuito dei poliziotti della quadra Volanti di Catanzaro. Si tratta di un catanzarese di 21 anni, G.S., scovato ieri da una pattuglia della polizia durante un normale controllo del territorio.

Il giovane aveva uno zaino in spalla e tentava di mimetizzarsi tra gli studenti che aspettavano l’apertura della scuola. Alla vista dei poliziotti, il ventunenne ha tentato di allontanarsi, ma è stato notato e bloccato. All'interno dello zainetto è stato rinvenuto un barattolo con quattro involucri trasparenti, di diverse dimensioni, con all'interno marijuana, oltre alla somma complessiva di 190 euro in banconote di piccolo taglio, di cui lo stesso non riusciva a dare né giustificazione né provenienza.

I controlli sono stati estesi anche alla sua autovettura, una Fiat 600, con la quale aveva raggiunto la scuola, e nella sua abitazione. Complessivamente sono stati sequestrati 21,47 grammi di marijuana. Il giovane è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?