Salta al contenuto principale

Truffa da 11.200 euro ad anziana nel Cosentino

Il responsabile arrestato a Napoli dopo le indagini

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Il tribunale di Castrovillari
Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

CASTROVILLARI (COSENZA) - Agenti del Commisariato di Polizia di Castrovillari hanno arrestato a Napoli R.S., di 25 anni, sottoponendolo agli arresti domiciliari, in esecuzione di un'ordinanza applicativa di misura cautelare personale del Gip del Tribunale della città del Pollino emessa su richiesta i della Procura della Repubblica.

Il giovane è accusato di truffa aggravata in concorso. Le indagini avevano preso il via da alcune segnalazioni pervenute sul 113 e dalla denuncia di una signora di 72 anni che era stata truffata per un importo di 11.200 euro. L’arrestato si era presentato nell’abitazione della vittima impersonando un "corriere" che avrebbe dovuto consegnare alcune centraline elettroniche per conto di un familiare della donna.

Nei giorni precedenti la truffa, i complici dell'indagato si erano spacciati per un direttore delle Poste Italiane e per il congiunto in questione. Pressata dalle continue ed insistenti richieste giunte sia sull’utenza fissa di casa che sul cellulare, la signora ha consegnato l’ingente somma a R.S.

Gli accertamenti espletati con l'ausilio del Gabinetto di Polizia Scientifica, hanno portato all'identificazione ddel truffatore, successivamente riconosciuto dalla vittima. Sono in corso ulteriori indagini volte ad identificare i complici.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?