Salta al contenuto principale

Armi e munizioni nella lavatrice e in un terreno

Carabinieri arrestano un uomo nel Reggino

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Le armi sequestrate
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

GERACE (REGGIO CALABRIA) - Si è concluso con una persona arrestata e il sequestro di numerose armi e munizioni un servizio di controllo del territorio disposto dai carabinieri di Locri nella frazione Azzuria di Gerace.

Con l'accusa di ricettazione e detenzione di armi clandestine e munizioni è stato tratto in arresto un 61enne di Gerace. Nel corso di una perquisizione nell’abitazione dell’uomo, i militari dell’Arma hanno trovato una pistola con matricola punzonata, completa di caricatore inserito e con all’interno 8 colpi, un'altra pistola con matricola punzonata e priva di caricatore e circa 150 cartucce.

Tutto il materiale è stato trovato all’interno di una lavatrice in disuso. In un’area circostante, all’interno di un terreno demaniale nei pressi della fiumara, sono stati ritrovati altri due fucili a canne mozze, entrambi con matricola punzonata e circa 360 cartucce caricate a pallini, che sono stati sequestrati per i successivi accertamenti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?