Salta al contenuto principale

Riprendono gli sbarchi di immigrati in Calabria

Giunti a Crotone 64 migranti, 18 sono minori

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Lo Sbarco a Crotone (Foto Ansa)
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

CROTONE - Riprendono gli sbarchi in Calabria. Nelle scorso ore, infatti, sessantaquattro migranti sono stati fatti sbarcare al porto di Crotone dopo che dalle prime ore dell’alba erano a bordo di una motovedetta della Guardia Costiera italiana che li aveva soccorsi al largo della Costa calabrese.

Il ministero dell'Interno, guidato dal ministro Matteo Salvini, ha autorizzato lo sbarco solo in seguito ad un forte temporale ed alle richieste delle forze dell’ordine locali. A bordo della motovedetta c'erano anche 18 bambini.

I migranti erano arrivati alle 4 del mattino con la motovedetta. Le 64 persone soccorse dalla Croce rossa italiana sono state trasportate al centro di accoglienza di Sant'Anna di Isola di Capo Rizzuto.

IL COMMENTO DEL MINISTRO SALVINI

«Se c'è una nave della Marina che è intervenuta, il porto alla Marina è aperto e se c'erano 100 persone che rischiavano di annegare davanti a Crotone io non voglio la morte di nessuno ma voglio bloccare le partenze. Gli sbarchi sono ridotti del 92%, si pensi a quanti morti e soldi abbiamo risparmiato». Questo il commento del ministro dell’Interno Matteo Salvini riguardo lo sbarco durante il programma '1/2 in più' su Rai3 condotto da Lucia Annunziata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?