Salta al contenuto principale

Gestiva un taxi senza licenza e senza patente di guida

A Cosenza denunciato e multato (10 mila euro) un uomo

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

COSENZA - Malgrado fosse senza una legittima licenza e addirittura senza patente (revocatagli nel gennaio 2017) svolgeva abusivamente l’attività di tassista a Cosenza.

L'uomo, però, è stato scoperto e denunciato per falsificazione materiale di certificati o autorizzazioni amministrative.

Al tassista abusivo, inoltre, sono state elevate contravvenzioni per un importo complessivo di circa 10 mila euro per avere trasgredito le norme previste del codice della strada per guida senza patente e servizio taxi senza il necessario titolo.

I militari, nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione dei reati e di controllo della circolazione, hanno sorpreso il tassista abusivo nei pressi della stazione ferroviaria. Insospettiti dall’atteggiamento del conducente del taxi, i carabinieri hanno proceduto al controllo constatando che a bordo del veicolo c'era, come cliente, un cittadino di nazionalità marocchina. I carabinieri, dubitando del titolo di servizio taxi esibito dal conducente, hanno deciso di approfondire l’accertamento, riscontrando che l’uomo non solo non aveva alcun tipo di licenza, ma aveva anche apposto sull'autovettura una targhetta con il logo del Comune di Cosenza e con un numero di licenza taxi falso. La vettura utilizzata dal tassista abusivo è stata sequestrata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?