Salta al contenuto principale

Rapine in gioiellerie a Reggio Calabria e Catanzaro

Quattro rumeni arrestati in un albergo a Cattolica

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Una pattuglia della polizia
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

REGGIO CALABRIA - La polizia di Rimini ha individuato e arrestato questa mattina a Cattolica quattro persone, tre uomini e una donna, tra i 27 e i 49 anni, romeni e senza fissa dimora, accusati di essere gli autori nel dicembre scorso di un colpo in una gioielleria di Reggio Calabria dove erano riusciti a sottrarre un rotolo di collane d'oro del valore di oltre 10mila euro con la cosiddetta tecnica della 'marmotta', dove i commessi vengono distratti grazie a uno o più complici.

La banda è destinataria di un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal tribunale reggino e di una denuncia per un altro colpo messo a segno in una gioielleria di Catanzaro nel 2019.

Tutti e quattro sono stati bloccati in un hotel dove erano in procinto di andarsene e si trovano ora nel carcere dei Casetti di Rimini a disposizione della magistratura. Non si esclude che fossero giunti in Romagna per portare a segno altri furti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?