Salta al contenuto principale

Minaccia di uccidere la moglie con un'accetta

Arrestato nel Vibonese dopo una violenta aggressione

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Una pattuglia dei carabinieri
Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

MILETO (VIBO VALENTIA) - Tenta di aggredire la moglie sfondando la porta di casa con un’accetta, ma viene bloccato dai carabinieri e da un agente della polizia municipale e quindi arrestato. E’ successo a Mileto, nel Vibonese, dove S.P.C., 49 anni, residente a Paravati, ha tentato di entrare nell’abitazione della moglie, con la quale da tempo non intrattiene buoni rapporti, brandendo un’accetta e sferrando diversi colpi contro la porta dell’appartamento.

I carabinieri della locale stazione sono riusciti a bloccare l’uomo grazie anche all’aiuto di un vigile urbano. Secondo una prima ricostruzione, il 49enne avrebbe cercato di scagliarsi pure contro i carabinieri che sono riusciti a bloccarlo dichiarandolo in stato di fermo anche con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?