Salta al contenuto principale

'Ndrangheta, crollano accuse nel processo ai Mancuso

"Black Money", inflitti 47 anni di carcere contro 220

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
il tribunale di Vibo Valentia
Tempo di lettura: 
1 minuto 44 secondi

GIANLUCA PRESTIA

Send mail

Giornalista Pubblicista dal 2000 e Professionista dal 2008, collabora col Quotidiano dal 2002 diventando poi redattore di Cronaca nera e giudiziaria ma spaziando anche in altri settori. 

VIBO VALENTIA - Crollano le tesi dell'accusa per il processo scaturito dall'operazione "Black Money" contro i presunti esponenti della cosca Mancuso di Limbadi. Nella sentenza pronunciata questo pomeriggio dal tribunale ordinario di Vibo Valentia, sono stati poco più di 47 gli anni inflitti ai 21 imputati, a vario titolo, per il reato di associazione mafiosa e di altri reati fine quali estorsioni, usura, armi, evasione fiscale, esterovestizione, il tutto con l'aggravante delle modalità mafiose.

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI
NEL FASCICOLO IN AGGIORNAMENTO DINAMICO
SULL'OPERAZIONE BLACK MONEY

Il pubblico ministero Marisa Manzini, dopo tre giorni di requisitoria, aveva chiesto quasi 220 anni di carcere (LEGGI), ma la sentenza smonta queste tesi. Nella sua requisitoria il pubblico ministero aveva chiesto anche la confisca di tutti i beni sequestrati e la confisca del distributore di benzina oggetto di iniziale sequestro, poi dissequestrato dalla Corte d’Appello, e riconducibile, secondo la pubblica accusa, ad Agostino Papaianni. Tutto il procedimento penale doveva concludersi prima di marzo per scongiurare la scadenza dei termini di custodia cautelare di fase per gli imputati.

Nel dispositivo della sentenza è caduta l'ipotesi relativa al reato associativo per tutti gli imputati, mentre le condanne sono state inflitte sono per alcuni reati fine, escludendo però l'aggravante mafiosa. 

Queste le decisioni contenute nella sentenza:

Mancuso Giovanni 9 anni (chiesti 29 anni);

Mancuso Giuseppe 1 anno e 6 mesi (chiesti 19 anni);

Mancuso Antonio 5 anni (chiesti 27 anni);

Fialek Damian 3 anni (chiesti 12 anni);

Papaianni Agostino 7 anni e 8 mesi (chiesti 28 anni);

Castagna Antonino assolto o prescritto (chiesti 12 anni);

Cuppari Leonardo 5 anni (chiesti 12 anni);

Prestia Antonio 5 anni e 6 mesi (chiesti 7 anni);

Muscia Gaetano 7 anni e 8 mesi (chiesti 14 anni);

Mancuso Pantaleone assolto o prescritto (chiesti 26 anni);

Castagna Nicola Angelo assolto o prescritto (chiesti 3 anni);

Mondella Filippo assolto o prescritto (chiesti 3 anni);

Velardo Antonio 4 anni (chiesti 5 anni);

Corigliano Raffaele assolto o prescritto (chiesti 3 anni);

Lopreste Carmela assolto o prescritto (chiesti 3 anni);

Papaianni Giuseppe assolto o prescritto (chiesti 3 anni);

Buccafusca Francesco Federico assolto o prescritto (chiesta assoluzione);

Zoccali Pantaleone assolto o prescritto (chiesti 2 anni, 6 mesi);

Mazzitelli Carmina assolto o prescritto (chiesti 2 anni, 6 mesi);

Ciccarelli Ottorino assolto o prescritto (chiesti 3 anni);

Caputo Alberto assolto o prescritto (chiesti 3 anni).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?