Salta al contenuto principale

Calcioscommesse, colpo a Sambiase per Dirty Soccer

La sentenza del Tribunale federale per le gare truccate

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Riccardo Petrucci
Tempo di lettura: 
2 minuti 1 secondo

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Proscioglimento di un calciatore e di due società, alcune richieste accolte parzialmente e per le altre posizioni confermate le richieste della Procura federale (peggio è andata al Sambiase che dopo la salvezza conquistata sul campo dovrà ora disputare la gara play out contro il Corigliano e pure fuori casa).

LE DECISIONI DEL COLLEGIO DEL CONI

Il Tribunale Federale Territoriale, infatti, ha accolto parzialmente il deferimento proposto dal procuratore federale Antonio Quintieri nell’ambito del filone calabrese “Dirty Soccer” relativo alla stagione di Eccellenza 2014/2015 e, in parziale ridefinizione delle richieste formulate, ha disposto di irrogare le seguenti sanzioni: 5 anni di squalifica nei confronti di Riccardo Petrucci, all’epoca allenatore del Sambiase; 4 anni di inibizione nei confronti di Salvatore Calidonna, all’epoca dg del Sambiase; 4 anni di inibizione nei confronti di Antonio Mazzei, all’epoca ds della Palmese; 1 anno e 2 mesi di inibizione nei confronti Giuseppe Carbone, all’epoca presidente della Palmese; 1 anno di squalifica nei confronti di Francesco Piemontese, all’epoca calciatore della Palmese; 6 mesi di squalifica nei confronti di Rosario Salerno, all’epoca allenatore della Palmese; 6 punti di penalizzazione, da scontarsi nel campionato in corso, nei confronti della società Asd Sambiase Calcio; 4 punti di penalizzazione, da scontarsi nel campionato in corso se la sanzione risultasse afflittiva in esito alla classifica finale del campionato o, in caso contrario, nella stagione 2017-2018, nei confronti della società U.S. Palmese Asd (attualmente in serie D).

INCHIESTA PENALE: LA RICHIESTA DEL PM PER PETRUCCI

Disposto il proscioglimento del calciatore Alessio Galantucci, della società Asd Castrovillari Calcio e della società U.S. Scalea 1912 dagli addebiti contestati.

LEGGI IL FASCICOLO DINAMICO SULL'OPERAZIONE DIRTY SOCCER

Il 2 maggio scorso il procuratore federale aveva chiesto: Petrucci Riccardo: squalifica di 5 anni; Calidonna Salvatore Maurizio: inibizione di 5 anni; Mazzei Antonio: inibizione di 5 anni; Piemontese Francesco: squalifica di 5 anni; Carbone Giuseppe: inibizione di 5 anni; Salerno Rosario: squalifica di 2 anni; Galantucci Alessio: squalifica di 3 anni e 6 mesi; U.S. Palmese Asd: 8 punti di penalizzazione da scontarsi nella stagione 2016/2017 ed ammenda di 300 euro per omessa denuncia di illecito sportivo; A.S.D. Sambiase Lamezia 1923: 6 punti di penalizzazione da scontarsi nella stagione sportiva 2016/2017; A.S.D. Castrovillari Calcio: 3 punti di penalizzazione da scontarsi nella stagione sportiva 2016/2017; U.S. Scalea 1912: 3 punti di penalizzazione da scontarsi nella stagione sportiva 2016/2017. Le indagini fanno riferimento alle gare del 29 marzo 2015 Scalea – Castrovillari (finita 3-0) e Palmese – Paolana (terminata 4-3).

Tutti risultati “pilotati” - secondo le accuse - per favorire la salvezza del Sambiase.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?