Salta al contenuto principale

Arresto Lucano, la settimana prossima al Riesame

Si discuterà dell'istanza di scarcerazione del sindaco

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Domenico (Mimmo) Lucano affacciato dalla propria abitazione
Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

RIACE (REGGIO CALABRIA) - Si terrà tra poco meno di una settimana, ossia martedì 16 ottobre, la discussione davanti ai giudici del Tribunale del riesame di Reggio Calabria della richiesta di rimessione in libertà avanzata dai legali del sindaco di Riace, Domenico Lucano, di 60 anni, agli arresti domiciliari dal 2 ottobre scorso con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e fraudolento affidamento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani.

Il sindaco Lucano è stato arrestato nell'ambito dell'Operazione Xenia, coordinata dalla Procura di Locri.

 

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SULL'OPERAZIONE XENIA

L’istanza è stata richiesta per discutere della scarcerazione ed è stata presentata, come detto, dai difensori di Lucano, Antonio Mazzone e Andrea Daqua, del Foro di Locri.

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SUL SINDACO
DELL'ACCOGLIENZA DOMENICO (MIMMO) LUCANO

Il sindaco di Riace, sospeso dal Prefetto di Reggio Calabria, é stato arrestato dalla Guardia di finanza in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Locri, Domenico Di Croce, su richiesta della Procura della Repubblica. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?