Salta al contenuto principale

Maltrattamenti su un bambino all'asilo di Mileto

Chiesta la condanna per tutte le sei insegnanti

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Il tribunale di Vibo Valentia
Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

VIBO VALENTIA - Si sta avviando a conclusione il processo che vede imputate sei maestre dell'asilo comunale di Mileto accusate di maltrattamenti ad un bambino e che si sta celebrando davanti al giudice Marina Russo, presidente del Tribunale di Vibo Valentia.

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SUL CASO
DELL'ARRESTO DELLE MAESTRE DI MILETO

Il pubblico ministero al termine della sua requisitoria ha chiesto la condanna per tutte le insegnanti: 2 anni e 4 mesi di reclusione nei confronti Adriana Mangone, docente nella sezione in cui si trovava il bimbo, Domenico A., e per Francesca De Liguori Cimino, al tempo fiduciaria del dirigente scolastico. Due anni di reclusione sono stati invece richiesti per Maria Rosa Riso, Maria Teresa Spina ed Elena Magliaro; un anno ed otto mesi di reclusione per Anna Maria Veneziani.

I difensori delle imputate (avv. Vincenzo Gennaro ed avv. La Scala ed avv. Crudo) hanno chiesto l’assoluzione perché il fatto non sussiste, mentre il patrono di parte civile, l'avvocato Giuseppe Di Renzo, ha concordato con le determinazioni della pubblica accusa.

La sentenza verrà emessa il 24 gennaio prossimo, a seguito degli interventi degli altri difensori: gli avvocati Nicola Riso, Giovanni Marafioti e Salvatore Fortunato Giordano. I fatti contestati risalgono alla primavera del 2011 e l'inchiesta fu condotta dai carabinieri di Vibo e Mileto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?