Salta al contenuto principale

Operazione Vaso di Pandora, maxi truffa previdenziale

Ecco i nomi delle persone arrestate nel Crotonese

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

CROTONE - La finanza ha messo a segno una importante operazione, denominata Vaso di Pandora, con cui ha portato alla luce una serie di presunte truffe al sistema previdenziale, coinvolgendo tanto l'Inps quanto l'Arcea, per un danno complessivo di oltre 4 milioni di euro (LEGGI LA NOTIZIA). Nove le persone arrestate, ecco chi sono:

  1. Emanuele Chiriaco (in carcere) di Crotone, ragioniere commercialista ritenuto, tra l'altro, organizzatore dell'associazione
  2. Alfonso Donato Proietto (in carcere)di Isola Capo Rizzuto, ragioniere commercialista ritenuto, tra l'altro, organizzatore dell'associazione
  3. Cesare Cosentino (in carcere) di Isola Capo Rizzuto, imprenditore ritenuto, tra l'altro, organizzatore dell'associazione
  4. Cesarina Muto (in carcere) di Isola Capo Rizzuto imprenditrice ritenuta, tra l'altro, organizzatrice dell'associazione
  5. Antonio Cosentino (in carcere) di Isola Capo Rizzuto imprenditore ritenuto partecipe, tra l'altro, dell'associazione
  6. Alessandro Bianco (ai domiciliari) di Isola Capo Rizzuto, impiegato di un Caa ritenuto partecipe, tra l'altro, dell'associazione
  7. Giorgio Marino (ai domiciliari) di Crucoli, impiegato di un Caa ritenuto partecipe, tra l'altro, dell'associazione
  8. Egidio Zoffreo (ai domiciliari) di Cutro, piccolo imprenditore ritenuto partecipe, tra l'altro, dell'associazione
  9. Fabiola Riolo (ai domiciliari) di Crotone, piccola imprenditrice ritenuta partecipe, tra l'altro, dell'associazione
  10. Giuseppe Garofalo (obbligo di presentazione alla polizia) di Cotronei, piccolo imprenditore ritenuto partecipe, tra l'altro, dell'associazione
  11. Felice Mesuraca obbligo di presentazione alla polizia) di Crotone, piccolo imprenditore ritenuto partecipe, tra l'altro, dell'associazione

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?