Salta al contenuto principale

Operazione della Polizia stradale contro furti e riciclaggio

Arresti nel Reggino, nel Vibonese e in Lombardia

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 32 secondi

VIBO VALENTIA - Operazione della Polizia Stradale di Vibo Valentia, in collaborazione con il Compartimento Polizia Stradale di Catanzaro, di Milano, della Sezione Polizia Stradale di Brescia e delle Sottosezioni autostradali di Lamezia Terme (CZ) e Palmi (RC), che questa mattina ha dato esecuzione a 9 (nove) ordinanze cautelari nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti responsabili di associazione a delinquere volta alla commissione di furti di mezzi d’opera di ingente valore per il successivo riciclaggio.

I furti oggetto dell’indagine, che sono decine, sono stati commessi ai danni di imprese private, alcune delle quali subappaltatrici di lavori dell’Anas lungo l’autostrada Salerno-Reggio Calabria.

Le ordinanze sono stati emesse dalla Procura della Repubblica di Palmi (RC) ed hanno avuto come destinatari persone domiciliate nel vibonese, nella Piana di Gioia Tauro, nel bresciano e nel milanese. 

Inoltre, sono in corso diverse perquisizioni in tutta Italia.

Sono nove i mezzi di cantiere, in particolare escavatori ed altri mezzi per il movimento terra, provento di furti, per un valore di oltre un milione di euro, recuperati dalla Polizia stradale e restituiti ai proprietari nell’ambito dell’indagine. 

I NOMI

Questi i nomi delle persone coinvolte e le misure cautelari applicate

  1. Salvatore Schiavone (Laureana di Borrello) arresto in carcere
  2. Pasquale Napoli (Melicucco) arresto in carcere
  3. Rocco Pesce (Rosarno) arresto in carcere
  4. Antonio Panzitta (Rombiolo) arresto in Domiciliari
  5. Gaetano Rao (Rosarno) arresto in Domiciliari
  6. Vittorio Schiavone (Nuvolera - Brescia) arresto in Domiciliari
  7. Rocco Minzoturo (Cinesello Balsamo - Milano) arresto in Domiciliari
  8. Antonio Zangari (Polistena) Obbligo di dimora con divieto di allontanarsi nelle ore notturne
  9. Angelo Navarra (Rombiolo) Obbligo di dimora con divieto di allontanarsi nelle ore notturne

I furti oggetto dell’indagine, che sono decine, sono staticommessi ai danni di imprese private, alcune delle qualisubappaltatrici di lavori dell’Anas lungo l’autostrada Salerno-Reggio Calabria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?