Salta al contenuto principale

Omicidio a Reggio Calabria, spari contro una coppia in auto

Muore la donna per un colpo alla testa, ferito l'uomo

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

REGGIO CALABRIA - Omicidio ieri sera a Reggio Calabria: a Gallico ignoti hanno esploso alcuni colpi di arma da fuoco contro un’autovettura a bordo della quale si era appartata una coppia.

Si tratta di Demetrio Lo Giudice reggino di 53 anni, già coinvolto nell’operazione “Eremo” ritenuto elemento di spicco dell’omonima cosca di ‘ndrangheta, già sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale e di Fortunata Fortugno reggina di 48 anni, entrambi coniugati.

I killer si sono avvicinati all’auto sulla quale si trovava la coppia ferendo l’uomo al braccio e colpendo la donna alla testa per poi allontanarsi repentinamente. Inutile la corsa al pronto soccorso dell’Ospedale Riuniti da parte dell’uomo per salvare la vita alla donna. La stessa è di fatti giunta cadavere al nosocomio. Immediato l’intervento del personale della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile, le Volanti e la Polizia Scientifica che si è recato sul posto per i rilievi e gli accertamenti del caso.

Al momento nessuna ipotesi resta esclusa compresa quella del delitto consumato per motivi passionali. Le indagini sono condotte a 360 gradi dalla Sezione Omicidi della Squadra Mobile di Reggio Calabria con il coordinamento della locale Procura della Repubblica, finalizzate a ricostruire l’esatta dinamica del gesto ed individuare gli autori responsabili dell’efferato delitto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?