Salta al contenuto principale

Benzina e proiettili a scopo intimidatorio

La vittima è un medico di Catanzaro

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

CATANZARO - Alcuni proiettili attaccati con il nastro isolante a tre bottiglie contenenti liquido infiammabile, a scopo chiaramente intimidatorio, sono state fatte trovare, a Catanzaro, sull'uscio dell’abitazione di un medico.

L’episodio è avvenuto in una strada del centro storico del capoluogo calabrese.

Sul posto sono immediatamente intervenuti gli agenti della Squadra Volanti della Questura di Catanzaro che hanno avviato le indagini assieme agli esperti della polizia scientifica che hanno effettuato i primi accertamenti.

Gli investigatori della Polizia di Stato, in queste ore, hanno anche sentito il professionista allo scopo di acquisire elementi utili a risalire alle motivazioni e agli autori dell’intimidazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?