Salta al contenuto principale

Giallo in mare a Corigliano, prima emerge un cadavere

Dopo tre giorni rinvenuto un furgone nei fondali

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Sommozzatori dei carabinieri
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

CORIGLIANO ROSSANO (COSENZA) - I carabinieri del Nucleo sommozzatori hanno ritrovato sul fondale delle acque antistanti il porto di Schiavonea, frazione di Corigliano Rossano, un furgone Fiorino. Lo specchio d’acqua era stato scandagliato sin dalla mattina dai sommozzatori, in collaborazione con i militari della Compagnia di Corigliano Calabro, in seguito al ritrovamento, tre giorni fa, del cadavere di un uomo.

La presenza del furgone nei pressi della stessa zona dove è stato trovato il cadavere dell’uomo, ancora non identificato ed in attesa dell’esame autoptico farebbe ipotizzare un collegamento tra i due ritrovamenti.

Non è esclusa, al momento, nessuna pista sulle cause della morte dell’uomo ritrovato cadavere. In corso anche gli accertamenti ed i rilievi sul mezzo ritrovato in fondo al mare.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?