Salta al contenuto principale

Attentato la notte di San Silvestro a San Gregorio nel Vibonese

Una pioggia di proiettili esplosa contro una palazzina

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Uno dei fori di proiettile dovuti all'attentato
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

GIANLUCA PRESTIA

Send mail

Giornalista Pubblicista dal 2000 e Professionista dal 2008, collabora col Quotidiano dal 2002 diventando poi redattore di Cronaca nera e giudiziaria ma spaziando anche in altri settori. 

SAN GREGORIO D'IPPONA (VIBO VALENTIA) - Attentato fallito la notte di San Silvestro contro gli occupanti di una palazzina sua a San Gregorio di Ippona. A cavallo della mezzanotte, malviventi allo stato ignoti hanno esploso circa 30 colpi di arma da fuoco, per la precisione un revolver calibro 38, in direzione di una palazzina ubicata via XX settembre.

Una pioggia di proiettili esplosa all'impazzata che fortunatamente non ha attinto non solo le mura esterne dell'edificio ma in alcuni casi anche i tre appartamenti in cui vivono altrettante famiglie, con tanto di bambini, interne a festeggiare, completamente ignare, l'arrivo del nuovo anno, e travolte dal terrore.

E sono state proprio queste ad avvertire immediatamente i carabinieri che hanno avviato le indagini. Sarebbe potuta essere una strage ma soltanto per puro miracolo non si contano vittime e neanche feriti, solo qualche vetro in frantumi e qualche mobile lesionato dai proiettili.

Le indagini dei carabinieri agli ordini del tenente Domizi si stanno concentrando sul percorso imboccato dai malviventi per la fuga subito dopo l'attentato, allo stesso tempo sono stati sentiti i residenti della palazzina per capire se qualcuno di loro possa aver avuto problemi con questi malviventi

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?