Salta al contenuto principale

Accoltellamento in serata a Limbadi nel vibonese

Una lite tra cugini degenera fino al ferimento

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

LIMBADI (VIBO VALENTIA) - Un uomo di 50 anni, titolare di una tipografia a Limbadi, è stato accoltellato verso le 18 da un suo cugino 60enne. Non ancora chiaro il movente sul quale stanno indagando i carabinieri della Stazione agli ordini del maresciallo Elio Giarrizzo e del capitano Nicola Alimonda, quest'ultimo comandante della Compagnia di Tropea. In base a quanto è stato possibile apprendere, il 60enne, la cui posizione è al vaglio degli inquirenti, si sarebbe scagliato contro il congiunto utilizzando un coltello per mezzo del quale ha inferto delle ferite al polso, all'avambraccio e alla scapola destra. È stato il fratello della vittima, pochi minuti dopo il fatto, a trovare il 50enne nel locale e far scattare l'allarme. I carabinieri hanno rintracciato il presunto responsabile mentre il titolare della tipografia è stato condotto presso l'ospedale di Vibo. I sanitari hanno sciolto la prognosi in 10 giorni salvo complicazioni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?