Salta al contenuto principale

Giovane di 19 anni ferito a colpi di pistola a Reggio

Indagini per una lite tra alcuni ragazzi e dei rom

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Pattuglie dei carabinieri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

REGGIO CALABRIA - Un giovane di 19 anni è stato ferito a colpi di pistola e altri due giovani in sua compagnia sono stati malmenati alla periferia sud di Reggio Calabria. E' accaduto la scorsa notte, intorno alle 23, al culmine di un diverbio che, secondo il primo racconto delle vittime, ancora al vaglio degli investigatori, i tre giovani avrebbero avuto con persone di etnia rom del posto nel quartiere Ciccarello.

Due giovani, uno dei quali minorenne, sono stati picchiati e sono riusciti a fuggire a bordo dell'automobile con la quale erano giunti, il 19enne invece è stato colpito alle gambe da due dei tre proiettili esplosi con una pistola calibro 9 ed ha trovato rifugio in un portone poco distante. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Il giovane ferito, secondo quanto finora accertato, si era recato, per ragioni non ancora chiare, in compagnia di due suoi amici, anche loro reggini, uno dei quali di minore età, nel quartiere dove a forte presenza di criminalità rom.

All’improvviso, i tre, sarebbero stati affrontati ed aggrediti da un gruppo di rom, uno dei quali armato di pistola. Alla vista dell’arma, due dei giovani minacciati sono riusciti a darsi alla fuga con l’autovettura con cui erano giunti nel quartiere, mentre il terzo è stato colpito alle gambe a colpi d’arma da fuoco. Soccorso il giovane è stato ricoverato nel reparto di Ortopedia degli Ospedali Riuniti. Le indagini sono coordinate dal pm Maria Rosa Scavello.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?