Salta al contenuto principale

Tragedia familiare nella Locride, un ferito grave

Il suocero ha accoltellato il genero al cumine di una lite

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
L'ospedale di Locri
Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

BIANCO (REGGIO CALABRIA) - Tragedia in famiglia nella locride dove un operaio di 63 anni, M.A., di Bianco, ha accoltellato, ferendolo in modo serio, il genero, G.R., di 46 anni, al culmine di una lite familiare scoppiata nella casa della vittima.

È successo oggi dopo l’ora di pranzo a Bianco, cittadina costiera della Locride. Il ferito, raggiunto dai fendenti al basso torace e alla schiena, è stato in seguito trasportato all’ospedale di Locri e sottoposto ad un intervento chirurgico.

La vittima però non è stata considerata, dopo l’intervento chirurgico, in pericolo di vita anche se ferito in modo grave. Il 63enne M.A. è stato fermato con l’accusa di tentato omicidio. A svolgere le indagini, coordinate dalla Procura di Locri, sono stati i carabinieri della compagnia di Bianco.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?