Salta al contenuto principale

Lite degenera in accoltellamento e sparatoria a Rende, 2 feriti

Accoltellato torna a casa a prendere il fucile e spara al rivale

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

RENDE (COSENZA) - Una lite che è degenerata fino all'uso delle armi, bianche e da fuoco. Tutto è accaduto a Rende dove due conoscenti hanno una discussione accesa che rischia di diventare una tragedia.

Uno dei due ferisce l'altro con un coltello, questi rientra a casa e prende il suo fucile sparando poi contro il rivale e ferendolo in modo grave all’addome.

La duplice aggressione è avvenuta in contrada Santa Chiara, al culmine di un dissidio tra due persone, di 47 e 40 anni, entrambi con precedenti.

La lite sarebbe scoppiata dopo che la persona ferira si era recata in casa del conoscente, qui il quarantasettenne avrebbe colpito l’altro con un coltello, ferendolo in più parti del corpo. Per tutta risposta il quarantenne è andato a casa propria per poi fare ritorno con il fucile. Sull'episodio indagano i carabinieri della compagnia di Rende. Sul posto anche la Polizia di Stato e i sanitari del 118.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?