X
<
>

Nino Spirlì

Condividi:

CATANZARO – «E chi se ne frega, non ce lo metti?». Con queste (poche) parole l’ex presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, omosessuale dichiarato, ha commentato su Facebook la notizia del “coming out” di Vincenzo Spadafora, deputato del M5S (GUARDA IL VIDEO).

L’ex ministro, ospite di “Che tempo che fa” su Rai3, ha dichiarato pubblicamente la sua omosessualità: «Penso che la vita privata delle persone debba rimanere tale, ma penso anche chi ha un ruolo pubblico, un ruolo politico, abbia qualche responsabilità in più, è importante volersi bene e rispettarsi»

Dopo qualche istante di commozione, accolta dall’applauso del pubblico in studio, Spadafora ha proseguito: «Io sono anche molto cattolico (al pari di Spirlì, ndr), può sembrare in contraddizione ma non lo è affatto. In politica l’omosessualità viene usata anche per ferire, per colpire l’avversario, con un brusio che io stasera volevo spegnere».

«Spero di essere considerato per quel che faccio, per quel che sono – ha concluso – e da domani forse sarò più felice perché mi sentirò più libero».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA