X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

In Calabria ad oggi sono state sottoposte a tampone 151.506 persone per un totale di 153.540 tamponi effettuati con un aumento nelle ultime 24 ore pari a 1.530 nuovi test.

L’esito di questi nuovi test ha portato ad individuare altre 11 persone positive di cui 6 inserite nel totale della provincia di Cosenza, 2 nella provincia di Reggio Calabria, e 3 inseriti nella sezione Altra Regione o Stato estero.

Con questi 11 nuovi contagi le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria dall’inizio della pandemia sono 1.443.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

  • Catanzaro: 4 persone ricoverate in reparto; 7 in isolamento domiciliare; 186 guariti; 33 deceduti per un totale di 230 persone che hanno contratto il virus. Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture provincie che nel tempo sono stati dimessi.
  • Cosenza: 4 in reparto; 36 in isolamento domiciliare; 446 guariti; 34 deceduti per un totale di 520 persone che hanno contratto il virus.
  • Reggio Calabria: 2 in reparto; 66 in isolamento domiciliare; 281 guariti; 19 deceduti per un totale di 368 persone che hanno contratto il virus.
  • Crotone: 1 in reparto; 7 in isolamento domiciliare; 116 guariti; 6 deceduti per un totale di 130 persone che hanno contratto il virus.
  • Vibo Valentia: 4 in isolamento domiciliare; 82 guariti; 5 deceduti per un totale di 91 persone che hanno contratto il virus.
  • Altra Regione o Stato Estero104.

Nei ricoveri segnalati presso l’Ospedale di Catanzaro 3 sono ricoverati in malattie infettive, due provengono dalla Provincia di Vibo Valentia (di cui una è ricoverata in malattie infettive succesivamente al parto cesareo), uno è di fuori Regione (nel conteggio si trova nel setting Fuori Regione/ Stato Estero) e uno è stato trasferito al reparto di malattie infettive di Catanzaro.

Degli otto pazienti ricoverati al reparto di Malattie infettive di Cosenza, quattro sono non residenti (nel conteggio si trovano nel setting “Fuori regione”).

Il soggetto positivo rilevato ieri, isolato su un’imbarcazione a Tropea (LEGGI), è stato ricoverato al reparto Malattie infettive di Catanzaro, pertanto i ricoveri in reparto sono sei; di essi due sono riportati nel setting fuori regione. I tre positivi rilevati al GOM sono contatti familiari del caso rilevato ieri e costituiscono, quindi, un nuovo focolaio familiare.

Dei sette casi di Cosenza, 3 sono riconducibili al “focolaio sardo”, due ad un centro di accoglienza di Rende, uno al focolaio di Montalto Uffugo e uno di Cosenza contagiato in Campania.

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 2.585.

Anche nella giornata di oggi, analizzando i dati forniti dalla Regione Calabria attraverso il bollettino regionale e confrontandoli con il bollettino nazionale, si evidenzia che il numero dei casi positivi rilevati dal documento della Regione Calabria non corrispondono a quelli resi pubblici dal ministero della Salute e dalla Protezione Civile nazionale.

Mentre secondo la Regione, infatti, i casi attivi sono 235, per il ministero i soggetti attualmente malati sono 198 (37 in meno visto che per il ministero nella giornata di oggi ci sono state 2 guarigioni) e di conseguenza il numero delle persone dichiarate guarite non è pari a 1.111, come rilevato dal bollettino regionale, bensì 1.148.

E anche oggi non corrispondono neanche i dati su ricoveri e isolamenti. Mentre per la Regione Calabria ci sono 11 persone ricoverate e 120 in isolamento (cui si aggiungono i 104 nella categoria “Altro” che portano il totale a 235) per il bollettino del ministero in Calabria ci sono 17 persone ricoverate e 181 in isolamento.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares