X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

Prosegue a ritmo costante la diffusione del coronavirus in Calabria. Il nuovo bollettino diffuso dalla Regione, infatti, certifica altri 8 contagi registrati nelle ultime 24 ore.

Dei nuovi casi – che fanno salire il totale delle persone contagiate dall’inizio dell’emergenza a quota 1.683 – 4 vengono inseriti nella provincia di Cosenza (3 da contact tracing e un rientro), 2 nella provincia di Reggio Calabria (dal focolaio di Oppido Mamertina) e 2 nel Catanzarese (una donna straniera e il caso di Caraffa).

Si ricorda, comunque, che «non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale», ragion per cui, presumibilmente, il totale dei contagi potrebbe essere leggermente superiore.

Nella giornata di oggi si registrano anche 8 guariti, mentre le persone ricoverate in reparto sono stabili a quota 28, così come si confermano a 3 i pazienti in terapia intensiva. Secondo il report regionale, in isolamento domiciliare si trovano 339 soggetti.

Sugli attualmente infetti c’è la solita incertezza per dati non coincidenti. Anche se la Regione Calabria non ha ancora chiarito i perché della divergenza dei dati tra il bollettino, il sito regionale sul Coronavirus e il report ufficiale (ripreso anche dal bollettino nazionale) appare chiaro come il dato più attendibile sia quest’ultimo in quanto nel bollettino regionale non viene in alcun modo chiarito quante persone tra quelle appartenenti alla categoria “Altro” siano ancora positive e quante siano guarite.

Detto ciò, gli attualmente infetti si confermano a quota 370. Il totale delle persone guarite sale a 1.215 (8 in più rispetto a ieri) mentre i deceduti restano, per fortuna, fermi a 98.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 1.569 tamponi, ad oggi sono state sottoposte a tampone 170.074 persone per un totale di 172.180 tamponi effettuati.

Secondo il bollettino regionale questa è la ripartizione territoriale dei casi di coronavirus (ancora una volta, i dati non sempre coincidono):

  • Catanzaro: 13 persone ricoverate in reparto (di cui 5 non residenti), 27 in isolamento domiciliare; 186 guariti; 33 deceduti per un totale di 259 persone che hanno contratto il virus. Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture provincie che nel tempo sono stati dimessi, quindi, secondo il report di accompagnamento al bollettino regionale i casi della provincia di Catanzaro sono 251.
  • Cosenza: 10 in reparto (di cui 3 non residenti), 3 in terapia intensiva; 84 in isolamento domiciliare; 460 guariti; 34 deceduti per un totale di 591 persone che hanno contratto il virus. Il report, tuttavia riporta un totale di 589.
  • Reggio Calabria: 4 in reparto; 88 in isolamento domiciliare; 297 guariti; 19 deceduti per un totale di 408 persone che hanno contratto il virus (in questo caso il dato corrisponde tra report e bollettino).
  • Crotone: 1 in reparto; 20 in isolamento domiciliare; 116 guariti; 6 deceduti per un totale di 143 persone che hanno contratto il virus (nel report però il totale è di 144).
  • Vibo Valentia: 6 in isolamento domiciliare; 85 guariti; 5 deceduti per un totale di 96 persone che hanno contratto il virus. (Secondo il report il totale sarebbe di 98)
  • Altra Regione o Stato Estero186 (secondo il report 193) 1 deceduto.

«I ricoverati del setting “Fuori regione” (8) e dei migranti (1) – si legge nel bollettino – sono stati inseriti nei conteggi dei rispettivi reparti di degenza. I migranti gestiti dell’ASP di Cosenza sono 53 e nel bollettino sono inseriti nel setting “Altra Regione o Stato Estero”. Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture che nel tempo sono stati dimessi».

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 2.740.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares