X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

Continua senza segnali di attenuazione la diffusione del coronavirus in Calabria dove sta per entrare in vigore l’ordinanza emanata dal presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì (LEGGI).

Secondo il bollettino regionale, infatti, sono 179 i nuovi casi positivi registrati nelle ultime ore, con nuovi casi registrati in tutte le province calabresi.

Dati allarmanti, dunque, che segnano ancora una volta nuovi record per la regione che supera per la prima volta la soglia dei 2000 casi attivi. Per la precisione gli attualmente infetti in Calabria ad oggi sono 2.013 mentre sono solo 14 le persone guarite nell’ultimo giorno.

Crescono i pazienti ricoverati in ospedale: 106 (sei in più rispetto a ieri) mentre restano stazionarie le terapie intensive (10 in totale). L’aumento maggiore è tra i contagiati in isolamento domiciliare: 158 in più per un totale di 1.897.

Cresce ufficialmente anche il numero delle vittime anche se l’ultimo decesso è stato registrato ieri al policlinico universitario di Catanzaro (LEGGI) anche se rilevato dalla protezione civile soltanto oggi.

Il bollettino evidenzia, che i casi confermati oggi sono suddivisi: Cosenza: 62, Catanzaro 11, Crotone 23, Vibo Valentia 3, Reggio Calabria 77, Altra Regione o stato Estero 3.

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 255.683 soggetti (3.214 in più rispetto a ieri) per un totale di 257.594 tamponi (2.960 in più rispetto a ieri) eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test e i risultati di alcuni tamponi possono sopraggiungere con del ritardo per cui vengono contabilizzati nei giorni successivi). Le persone risultate positive al coronavirus in Calabria dall’inizio della pandemia sono ora 3.790, quelle negative 251.893.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

 Cosenza: CASI ATTIVI 569 (35 in reparto di cui tre sono non residenti; 3 in terapia intensiva, 531 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 623 (586 guariti, 37 deceduti).

– Catanzaro: CASI ATTIVI 204 (23 in reparto di cui 5 sono riferiti a persone non residenti; 4 in terapia intensiva; 177 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 324 (289 guariti, 35 deceduti).

– Crotone: CASI ATTIVI 60 (60 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 154 (148 guariti, 6 deceduti)

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 31 (4 ricoverati ,27 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 122 (116 guariti, 6 deceduti).

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 917 (44 in reparto; 3 in terapia intensiva; 870 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 437 (416 guariti, 21 deceduti).

– Altra Regione o stato Estero: CASI ATTIVI 232 (232 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 117 (116 guariti, 1 deceduto).

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza su territorio regionale sono in totale 232.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares