X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

Terzo giorno consecutivo in cui si registra un numero di contagi elevato di poco superiore a 350. Tuttavia si registra un miglioramento del tasso di positività che fa segnare una leggera riduzione rispetto a quanto accaduto nella rilevazione di ieri.

Sulla base dei nuovi dati, infatti, il tasso di positività si abbassa fino al 15% mentre ieri era salito fino oltre il 20%.

Andando al dettaglio dei dati rilevati nel bollettino regionale sulla pandemia in Calabria, i nuovi casi scoperti nelle ultime 24 ore sono 355 (ieri erano 361) a fronte di quasi di 2.500 tamponi effettuati.

I tamponi processati, infatti, sono stati 2.404, per un tasso di positivi per tampone che si attesta al 14.76% (ieri era al 18.90%), mentre l’indice sale al 15.31% (ieri era al 20.66%) se si considerano solo i nuovi soggetti testati, che oggi sono stati 2.318 (escludendo i tamponi di controllo).

I test effettuati dall’inizio della pandemia salgono, così, a 456.555, per un totale di 436.896 persone controllate. Il totale dei casi rilevati dall’inizio dell’emergenza raggiunge la soglia dei 26.102 contagi.

Con poco meno di 200 guariti risalgono i casi attivi, ad oggi 8.960 (+156 rispetto a ieri). Ciò è dovuto al saldo tra i nuovi contagi (355) e i guariti (196) registrati nelle ultime 24 ore (per un totale di 16.634 persone che hanno superato la malattia dall’inizio della pandemia) ma anche, purtroppo, ad altri 3 decessi (2 a Cosenza e 1 a Vibo Valentia). Il bilancio delle vittime supera quota 500 e si attesta a 508.

Aumentano anche i soggetti in isolamento domiciliare che oggi sono 8.689 (+155), così ripartiti: 3.562 in provincia di Cosenza, 1.706 in provincia di Catanzaro, 315 in provincia di Crotone, 922 in provincia di Vibo Valentia e 2.091 in provincia di Reggio Calabria.

Aumentano, anche, i ricoveri in reparti ordinari, in totale 250 (+1) così ripartiti: la provincia di Catanzaro ospita 42 persone contagiate, Cosenza 89, Reggio Calabria 85, Crotone 20 e Vibo Valentia 14.

Stabile il dato riguardante i pazienti in terapia intensiva che restano 21, così ripartiti: 7 a Cosenza, 8 a Reggio Calabria e 6 a Catanzaro.

I casi scoperti e confermati oggi nelle varie province calabresi sono così suddivisi (tra parentesi il totale dei casi attivi nelle rispettive province):

  • Cosenza: 84 (3.658)
  • Catanzaro: 101 (1.754)
  • Crotone: 21 (335)
  • Vibo Valentia: 43 (936)
  • Reggio Calabria: 106 (2.184)
  • Altra Regione o stato Estero: 0 (93).

Il dipartimento Tutela della Salute ha anche reso noto che territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

– Cosenza: CASI ATTIVI 3.658 (63 in reparto AO Cosenza; 8 in reparto al presidio di Rossano e 6 al presidio ospedaliero di Cetraro; 9 al presidio di Acri; 3 all’ospedale da campo; 7 in terapia intensiva, 3562 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 3.980 (3.763 guariti, 217 deceduti).

– Catanzaro: CASI ATTIVI 1.754 (29 in reparto all’AO di Catanzaro; 4 al presidio di Lamezia Terme; 9 in reparto all’AOU Mater Domini; 6 in terapia intensiva; 1.706 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 2.029 (1.949 guariti, 80 deceduti).

– Crotone: CASI ATTIVI 335 (20 in reparto; 315 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 1.972 (1.933 guariti, 39 deceduti).

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 936 (14 ricoverati, 922 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 1207 (1175 guariti, 32 deceduti).

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2.184 (79 in reparto; 6 P.O di Gioia Tauro; 8 in terapia intensiva; 2.091 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 7.688 (7.548 guariti, 140 deceduti).

– Altra Regione o stato estero: CASI ATTIVI 93 (93 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 266 (266 guariti). Nel numero dei guariti sono stati inseriti 62 soggetti che l’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza ha indicato come trasferiti.

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 179.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares