X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

Deciso balzo in avanti nel dato dei nuovi casi di Coronavirus registrati nel corso delle ultime 24 ore in Calabria. Sono ben 230 i contagi più recenti rilevati nel report regionale, oltre il doppio rispetto a quelli del giorno precedente (102), ma grazie all’alto numero di guariti diminuiscono lievemente i casi attivi.

I tamponi processati sono stati 2.953 per un indice di positività che sale al 7,78% (ieri era al 4,9%), mentre il tasso passa al 9% (ieri al 5%) se si considerano solo i nuovi soggetti testati, che oggi sono stati 2.531.

I test effettuati dall’inizio della pandemia salgono, così, a 590.389, per un totale di 557.211 persone controllate. Il totale dei casi rilevati dall’inizio dell’emergenza arriva a quota 38.363. Mentre i tassi di positività generale dall’inizio della pandemia in Calabria sono pari al 6,49%, se si considerano i positivi per tampone effettuato, e al 6.88%, se si considerano i positivi per persona testata.

Il numero dei casi attivi, complice un numero di guariti superiore ai nuovi casi rilevati, si attesta a quota 6.259 (-6). Ciò è dovuto al saldo tra i nuovi contagi (230), i guariti (232) registrati nelle ultime 24 ore (nel bollettino ne vengono riportati erroneamente 337, il totale delle persone che hanno superato la malattia dall’inizio della pandemia sale a 31.407) e 4 vittime (3 a Reggio Calabria e a 1 Cosenza). Il totale dei decessi sale a quota 697 con un tasso di mortalità in Calabria che si attesta all’1,81%.

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SUL CORONAVIRUS IN CALABRIA

Diminuiscono i soggetti in isolamento domiciliare che diventano 6.038 (-12), così ripartiti: 2.372 in provincia di Cosenza, 1.533 in provincia di Catanzaro, 157 in provincia di Crotone, 427 in provincia di Vibo Valentia e 1.499 in provincia di Reggio Calabria.

Crescono, invece, i ricoveri in reparti ordinari, in totale 201 (+6) così ripartiti: la provincia di Catanzaro ospita 29 persone contagiate, Cosenza 63, Reggio Calabria 84, Crotone 9 e Vibo Valentia 16.

Stabili i pazienti in terapia intensiva che ad oggi sono 20, così ripartiti: 5 a Cosenza, 8 a Reggio Calabria e 7 a Catanzaro.

I casi scoperti e confermati oggi nelle varie province calabresi sono così suddivisi (tra parentesi il totale dei casi attivi nelle rispettive province):

  • Cosenza: 61 (2.440)
  • Catanzaro: 60 (1.569)
  • Crotone: 10 (166)
  • Vibo Valentia: 19 (443)
  • Reggio Calabria: 80 (1.591)
  • Altra Regione o stato Estero: 0 (50)

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

Cosenza: CASI ATTIVI 2.440 (38 in reparto Azienda ospedaliera di Cosenza; 14 in reparto al presidio di Rossano;6 al presidio ospedaliero di Acri; 4 al presidio ospedaliero di Cetraro; 1 all’ospedale da Campo; 5 in terapia intensiva, 2.372 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 8.640 (8.347 guariti, 293 deceduti).

Catanzaro: CASI ATTIVI 1.569 (23 in reparto all’Azienda ospedaliera di Catanzaro; 2 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 4 in reparto all’Azienda ospedaliera universitaria Mater Domini; 7 in terapia intensiva; 1533 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 3.820 (3721 guariti, 99 deceduti).

Crotone: CASI ATTIVI 166 (9 in reparto; 157 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 2.694 (2651 guariti, 43 deceduti).

Vibo Valentia: CASI ATTIVI 443 (16 ricoverati, 427 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 3163 (3107 guariti, 56 deceduti).

Reggio Calabria: CASI ATTIVI 1.591 (75 in reparto all’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria; 9 in reparto al presidio ospedaliero di Gioia Tauro; 8 in terapia intensiva; 1.499 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 13.478 (13.272 guariti, 206 deceduti).

Altra Regione o Stato estero: CASI ATTIVI 50 (50 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 309 (309 guariti).

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 180.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares