X
<
>

L'andamento dei contagi nelle cinque province calabresi dal Primo ottobre 2020 al 27 aprile 2021 (fonte: Fondazione Gimbe)

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 713.245 soggetti per un totale di 768.000 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 59.670 (+473 rispetto a ieri, a fronte di 3661 tamponi eseguiti), quelle negative 653.575. Nelle ultime ventiquattro ore sono decedute cinque persone che portano il totale delle vittime, da inizio pandemia a 1010.

Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

  • – Cosenza: CASI ATTIVI 8.243 (112 in reparto AO di Cosenza; 37 in reparto al presidio di Rossano; 4 ricoveri in terapia intensiva a Rossano; 18 al presidio ospedaliero di Acri; 27 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’Ospedale da Campo; 19 in terapia intensiva, 8.026 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 11.605 (11.150 guariti, 455 deceduti).
  • – Catanzaro: CASI ATTIVI 2.781 (44 in reparto all’AO di Catanzaro; 9 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 27 in reparto all’AOU Mater Domini; 16 in terapia intensiva; 2.685 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 6.005 (5.887 guariti, 118 deceduti).
  • – Crotone: CASI ATTIVI 899 (41 in reparto; 858 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.559 (4.485 guariti, 74 deceduti).
  • – Vibo Valentia: CASI ATTIVI 439 (16 ricoverati, 423 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4531 (4451 guariti, 80 deceduti).
  • – Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2.506 (105 in reparto all’AO di Reggio Calabria; 37 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 9 in terapia intensiva; 2.355 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 17.709 (17.426 guariti, 283 deceduti).
  • – Altra Regione o Stato estero: CASI ATTIVI 84 (84 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 309 (309 guariti).

I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 185, Catanzaro 70, Crotone 55, Vibo Valentia 34, Reggio Calabria 129, Altra Regione o Stato estero 0.

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile.

LA FONDAZIONE GIMBE

Intanto arriva l’allarme della fondazione Gimbe: dal loro monitoraggio dei contaggi emerge che la Calabria è da giorni la prima regione italiana per incremento dei contagi nell’ ultima settimana. Nel grafico in apertura, l’andamento dei contagi nelle cinque province calabresi. In quello in basso l’incidenza per 100mila abitanti nelle ultime due settimane: a Cosenza e Crotone c’è un’incidenza superiore a quella media della regione.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares