X
<
>

Condividi
Tempo di lettura 4 Minuti

Anche oggi si confermano oltre 200 casi di contagio ma cala ancora il tasso di positività e diminuiscono i pazienti con Covid negli ospedali calabresi. Resta alto il numero giornaliero di decessi legati al coronavirus, mentre nelle ultime 24 ore le nuove infezioni da covid 19 registrate sono inferiori al numero di guariti e, di conseguenza, si assiste ad una diminuzione dei casi attivi presenti nel territorio regionale.

Il bilancio del bollettino regionale dell’11 maggio sulla diffusione della pandemia da coronavirus in Calabria, pubblicato dal Dipartimento Tutela della salute e servizi sociali e socio-sanitari della Regione, conferma, quindi, l’andamento in leggera discesa della curva epidemiologica.

Sono, in particolare, 237 i nuovi contagi rilevati e ufficializzati nel territorio calabrese, mentre nello stesso intervallo di tempo i guariti sono 495 e si registrano, come detto, 8 nuovi decessi.

Oggi i tamponi processati raggiungono quota 3.241 (ieri erano 1.979) con un indice di positività che scende al 7,31% (ieri 8,49%) mentre il tasso sale all’8,65% (ieri era 10,32%) se si considerano solo i nuovi soggetti testati, che oggi sono stati 2.739 (ieri erano 1.627).

I test effettuati dall’inizio della pandemia salgono, così, a 810.139, per un totale di 747.367 persone controllate. Il totale dei casi rilevati dall’inizio dell’emergenza arriva a quota 63.355 mentre i tassi di positività generale dall’inizio della pandemia in Calabria sono pari al 7,82% (invariato rispetto a ieri), se si considerano i positivi per tampone effettuato, e all’8,47% (invariato rispetto a ieri), se si considerano i positivi per persona testata.

La situazione dei contagi

casi attivi si attestano a quota 13.263 (-266 rispetto a ieri). Ciò è dovuto al saldo tra i nuovi contagi (237), i guariti (495) registrati nelle ultime 24 ore (il totale delle persone che hanno superato la malattia dall’inizio della pandemia sale a 49.000) e 8 vittime (3 a Cosenza, 2 a Vibo Valentia, 1 a Crotone, 1 a Catanzaro e 1 a Reggio Calabria).

Il totale dei decessi sale a quota 1.092 con un tasso di mortalità in Calabria che si fissa all’1,72% (+0,01%). Mentre i tassi di mortalità a livello provinciale sono i seguenti:

  • Catanzaro – 130 decessi – 1,39%
  • Cosenza – 490 decessi – 2,31%
  • Crotone – 86 decessi – 1,45%
  • Reggio Calabria – 300 decessi – 1,40%
  • Vibo Valentia – 86 decessi – 1,66%

Percentuale di casi positivi in rapporto alla popolazione

  • Calabria 3,34% (63.355 casi su 1.894.110 abitanti)
  • Cosenza 3,06% (21.167 casi su 690.503 abitanti)
  • Catanzaro 2,66% (9.301 casi su 349.344 abitanti)
  • Crotone 3,51% (5.929 casi su 168.581 abitanti)
  • Reggio Calabria 4,03% (21.400 casi su 530.967 abitanti)
  • Vibo Valentia 3,34% (5.165 casi su 154.715 abitanti)

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SUL CORONAVIRUS IN CALABRIA

I soggetti in isolamento domiciliare diventano 12.820 (-255), così ripartiti:

  • 7.083 in provincia di Cosenza,
  • 2.431 in provincia di Catanzaro,
  • 827 in provincia di Crotone,
  • 412 in provincia di Vibo Valentia,
  • 2.014 in provincia di Reggio Calabria
  • 53 tra gli extraregionali (non residenti o stato estero).

Diminuiscono i ricoveri in reparti ordinari che passano a quota 414 (-9) così ripartiti:

  • Provincia di Catanzaro 64 persone contagiate (-5)
  • Provincia di Cosenza 163 persone contagiate (+1)
  • Provincia di Reggio Calabria 134 persone contagiate (+10)
  • Crotone 29 persone contagiate (-4)
  • Vibo Valentia 18 persone contagiate (-1)

La discrepanza tra il dato aggregato dei ricoveri e il differenziale in ogni provincia rispetto a ieri è dovuto, con ogni probabilità, al fatto che nel report di lunedì 10 maggio non vengono menzionati i pazienti ricoverati a Melito Porto Salvo.

In leggera discesa anche il dato che riguarda i pazienti in terapia intensiva che si attestano a 29 (-2), così ripartiti: 12 a Cosenza, 3 a Rossano, 8 a Reggio Calabria e 6 a Catanzaro (-2).

I casi scoperti e confermati oggi nelle varie province calabresi sono così suddivisi (tra parentesi il totale dei casi attivi nelle rispettive province):

  • Cosenza: 19 (7.267)
  • Catanzaro: 31 (2.501)
  • Crotone: 72 (856)
  • Vibo Valentia: 13 (430)
  • Reggio Calabria: 102 (2.156)
  • Altra Regione o stato Estero: 0 (53)

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

Cosenza: CASI ATTIVI 7.267 (102 in reparto AO di Cosenza; 30 in reparto al presidio di Rossano; 3 in terapia intensiva al presidio di Rossano; 17 al presidio ospedaliero di Acri; 14 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’Ospedale da Campo; 12 in terapia intensiva, 7.083 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 13.900 (13.410 guariti, 490 deceduti).

Catanzaro:  CASI ATTIVI 2.501 (45 in reparto all’AO di Catanzaro; 6 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 13 in reparto all’AOU Mater Domini; 6 in terapia intensiva; 2431 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 6.800 (6.670 guariti, 130 deceduti).

Crotone: CASI ATTIVI 856 (29 in reparto; 827 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 5.073 (4.987 guariti, 86 deceduti).

Vibo Valentia: CASI ATTIVI 430 (18 ricoverati, 412 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.735 (4649 guariti, 86 deceduti).

Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2.156 (104 in reparto all’AO di Reggio Calabria; 19 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 8 in terapia intensiva; 11 in reparto al P.O di Melito; 2.014 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 19.244 (18.944 guariti, 300 deceduti).

Altra Regione o Stato estero:  CASI ATTIVI 53 (53 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 340 (340 guariti).

Condividi

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA