X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

Anche oggi sono pochissime le buone notizie contenute nel bollettino regionale. La diffusione del Coronavirus in Calabria fa segnare una ulteriore accelerazione: aumentano i ricoveri, peggiora il bilancio dei decessi, crescono fortemente i casi attivi.

L’andamento della pandemia da coronavirus covid 19 in Calabria, secondo quanto emerge dal Bollettino regionale diffuso dal dipartimento Protezione Civile della Regione Calabria del 26 luglio 2021, conferma una diffusione del virus in leggera ma costante crescita. L’unico dato positivo è il tasso di positività che diminuisce rispetto a ieri, quando però la percentuale di positivi su tamponi era fortemente viziata dal basso numero di test processati.

In particolare sono 110 i nuovi contagi rilevati e ufficializzati nel territorio calabrese, mentre nello stesso intervallo di tempo i guariti sono solo 12 il che comporta che il saldo dei casi attivi supera quota 2.400. Un decesso nelle ultime 24 ore che nel report viene inserito nella categoria “Altro”. A tal proposito l’Asp di Catanzaro comunica che «il decesso di oggi riguarda un immigrato che è deceduto in Sala Operatoria subito dopo l’accesso in pronto soccorso».

Oggi i tamponi processati raggiungono quota 2.621 con un indice di positività, come detto, che passa al 4,20%.

I test effettuati dall’inizio della pandemia salgono, così, a 983.036. Il totale dei casi rilevati dall’inizio dell’emergenza arriva a quota 70.397 mentre il tasso di positività generale dall’inizio della pandemia in Calabria è pari al 7,16%.

La situazione dei contagi

casi attivi si attestano a quota 2.424 (+97 rispetto a ieri). Ciò è dovuto al saldo tra i nuovi contagi (110), i guariti (12) registrati nelle ultime 24 ore (il totale delle persone che hanno superato la malattia dall’inizio della pandemia sale a 66.719) e i decessi (1).

Il totale dei decessi passa a quota 1.254 con un tasso di mortalità in Calabria che si fissa all’1,78%. Mentre i tassi di mortalità a livello provinciale sono i seguenti:

  • Catanzaro – 144 decessi – 1,39%
  • Cosenza – 575 decessi – 2,44%
  • Crotone – 101 decessi – 1,50%
  • Reggio Calabria – 339 decessi – 1,43%
  • Vibo Valentia – 92 decessi – 1,64%
  • Altra Regione – 3 decessi – 0,53%

Percentuale di casi positivi in rapporto alla popolazione

Da inizio pandemia ha contratto il covid in Calabria il 3,71% della popolazione. Il dato più alto si registra in provincia di Reggio Calabria dove la percentuale di contagio della popolazione sale al 4,44%. Ecco il dato provincia per provincia

  • Calabria 3,71% (70.397 casi su 1.894.110 abitanti)
  • Cosenza 3,41% (23.555 casi su 690.503 abitanti)
  • Catanzaro 2,96% (10.354 casi su 349.344 abitanti)
  • Crotone 3,98% (6.710 casi su 168.581 abitanti)
  • Reggio Calabria 4,44% (23.615 casi su 530.967 abitanti)
  • Vibo Valentia 3,62% (5.602 casi su 154.715 abitanti)

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SUL CORONAVIRUS IN CALABRIA

I soggetti in isolamento domiciliare diventano 2.365 (+94), così ripartiti:

  • 1.446 in provincia di Cosenza,
  • 101 in provincia di Catanzaro,
  • 109 in provincia di Crotone,
  • 30 in provincia di Vibo Valentia,
  • 513 in provincia di Reggio Calabria
  • 184 tra gli extraregionali (non residenti o stato estero).

In aumento i ricoveri in reparti ordinari che passano a quota 54 (+3) così ripartiti:

  • Provincia di Catanzaro 2 persone contagiate
  • Provincia di Cosenza 33 persone contagiate
  • Provincia di Reggio Calabria 14 persone contagiate
  • Crotone 2 persone contagiate
  • Vibo Valentia 3 persone contagiate
  • Altra Regione o stato estero 0 persone contagiate

Stabile il dato che riguarda i pazienti in terapia intensiva che si attesta a 5 (=), così ripartiti: 3 a Cosenza, 1 a Crotone e 1 a Reggio Calabria.

I casi scoperti e confermati oggi nelle varie province calabresi sono così suddivisi (tra parentesi il totale dei casi attivi nelle rispettive province):

  • Cosenza: 32 (1.482)
  • Catanzaro: 15 (103)
  • Crotone: 17 (112)
  • Vibo Valentia: 7 (30)
  • Reggio Calabria: 34 (513)
  • Altra Regione o Stato Estero: 5 (184)

L’Asp di Catanzaro precisa che «dei nuovi positivi in isolamento 3 sono soggetti provenienti da fuori Regione». I nuovi casi reali registrati a Cosenza sono 43: la differenza rispetto al totale di 32 contenuto nel report è dovuta «all’eliminazione dal totale dei casi di 11 record risultati doppioni a seguito di verifiche effettuate sul database dei casi», comunica l’Asp di Cosenza. Uno dei nuovi contagi appartenenti alla categoria Altra Regione, infine, è stato rilevato dall’azienda sanitaria di Crotone.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA