X

Tempo di lettura 4 Minuti

Seconda giornata positiva in Calabria in termini di nuovi contagi. Se ieri, con 12 positivi in più al coronavirus Covid-19 (LEGGI), si era evidenziato come la curva dei nuovi contagi si fosse inclinata verso il basso ma senza che ciò significasse ancora nulla di concreto, oggi possiamo dire che sembra si stia instaurando una tendenza.

Superato infatti il momento critico coincidenti con lo scadere dei 14 giorni dai due massicci arrivi di persone dalle zone rosse, in Calabria sembra che l’operazione di contenimento del contagio stia dando frutti. Chiaramolo, è ancora molto presto per dire che il peggio è passato, anzi bisogna evidenziare che probabilmente questo è il momento più delicato, ma di certo i dati sono incoraggianti.

Andando ai numeri, e mettendo in luce, come ammette la stessa Regione Calabria nel suo Bollettino quotidiano sullo stato del contagio In Calabria, che nel totale ufficiale non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale, la situazione vede il numero totale dei positivi registrati in Calabria aumentare di altre 10 unità (cui si devono aggiungere in via ufficiosa almeno altri 7 contagi, 3 nel catanzarese e 4 nel vibonese (LEGGI)) per un totale di 669 persone che hanno contratto il virus (nel totale sono ricompresi anche due pazienti provenienti da Bergamo per i quali, tra l’altro, si evidenzia la buona notizia del trasferimento di entrambi dal reparto di terapia intensiva al reparto di malattie infettive).

Complessivamente in questo momento in Calabria ci sono 610 persone attualmente infette, di queste 450 sono in isolamento domiciliare, 144 sono ricoverate in reparto e 16 sono in terapia intensiva. Agli attuali infetti si aggiungono 21 persone dichiarate guarite e, purtroppo, 38 decedute, due in più rispetto a ieri, (nel frattempo diventati 39 per la morte di una persone di Gizzeria – LEGGI). per un totale, per l’appunto, di 669. In totale in Calabria sono state sottoposte a tampone 8.315 persone (il ministero dichiara 9.983 tamponi effettuati, la differenza sta nel fatto che alcune persone sono state sottoposte a tampone più di una volta).

Sotto il profilo territoriale, in considerazione del criterio della degenza applicato dalla Regione che si differenzia dal criterio della residenza utilizzato dalla Protezione Civile e dal ministero, abbiamo questa ripartizione:

A Catanzaro si trovano 155 persone che hanno contratto il virus e sono così distribuite 27 ricoverate in reparto (più i 2 di pazienti di Bergamo); 7 in rianimazione; 100 in isolamento domiciliare; 7 guariti; 12 deceduti. Sotto il profilo della provenienza territoriale, invece, a Catanzaro sono da considerare 140 persone positive, in quanto ai 155 indicati occorre sottrarre i 2 di Bergamo, 1 proveniente da Cosenza, 8 in realtà provenienti da Vibo Valentia e 4 da Crotone. (Giova ricordare che alcune persone da Vibo o Crotone sono in carico a Catanzaro non perché ricoverati ma perché contabilizzati su Catanzaro dalla Regione per altri motivi (ad esempio alcuni dipendenti della Rsa di Chiaravalle).

A Cosenza il totale secondo la Regione è di 187 di cui 56 in reparto; 2 in rianimazione; 115 in isolamento domiciliare; 3 guariti; 11 deceduti cui si aggiunge un caso in carico a Catanzaro per un totale dal Cosentino di 188.

A Reggio Calabria il totale delle persone positive sale a quota 201 di cui 34 in reparto; 6 in rianimazione; 140 in isolamento domiciliare; 11 guariti e 10 deceduti.

A Vibo Valentia ci sono 36 contagiati di cui 5 in reparto; 1 in rianimazione; 29 in isolamento domiciliare; 1 deceduto cui si aggiungono altri 8 casi ufficiali in carico a Catanzaro per un totale di 44. In realtà, poi, ci sono ulteriori casi ancora non contabilizzati che portano il totale a 54.

A Crotone risultano 90 positivi di cui 22 in reparto; 64 in isolamento domiciliare e 4 deceduti cui si aggiungono altre 4 persone contabilizzate a Catanzaro per un totale di 94.

I soggetti in quarantena volontaria sono 9.021, così distribuiti: a Cosenza: 3.045, a Crotone: 1.127, a Catanzaro: 1.165, a Vibo Valentia: 578, a Reggio Calabria: 3.274.

Le persone giunte in Calabria che si sono registrate al sito della Regione Calabria sono 12.635.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares