X

Tempo di lettura 3 Minuti

Sono tre i nuovi contagi da coronavirus registrati in Calabria nelle ultime 24 ore. Uno in provincia di Catanzaro, uno in quella di Reggio Calabria e uno nel Cosentino. I dati ufficiali del Bollettino regionale sullo stato dell’epidemia fanno quindi segnare un leggero aumento del totale dei calabresi che hanno contratto il virus che passa a 1.156, ma il numero dei casi attualmente attivi continua a scendere arrivando adesso a 353, 29 casi in meno rispetto a ieri. Purtroppo si registra anche la vittima numero 96, proveniente dalla provincia di Reggio Calabria.

I numeri sul coronavirus covid-19 in Calabria

Il totale di coloro che hanno contratto il virus dall’inizio della pandemia, quindi, sale, come detto, a 1.156, mentre continua l’incremento delle persone guarite dal Covid-19, arrivate a 707 (31 in più rispetto a ieri).

La curva epidemica calabrese prosegue la sua parabola discendente e le persone attualmente positive diminuiscono fino a 353, il 30,53% del totale delle persone infettate dall’inizio della pandemia ad oggi: 303 sono in isolamento domiciliare (-27), 49 ricoverati in vari reparti (-1) e 1 in terapia intensiva (-1). In Calabria ad oggi sono stati effettuati 58.468 tamponi su 56.209 soggetti.

Da ricordare, comunque, che nel totale dei casi positivi comunicati dall’ente non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

Il bollettino regionale sulla diffusione del coronavirus in Calabria di oggi precisa che «presso il laboratorio del GOM di Reggio Calabria è in corso la verifica di tre tamponi di esito dubbio, in attesa di conferma; i pazienti attualmente sono in isolamento domiciliare cautelativo. L’esito definitivo verrà riportato sul report di domani».

I rientri da fuori regione

Dal 4 maggio, sul sito dedicato della Regione Calabria si sono registrate 12.257 persone per rientro alla residenza e 3.095 per motivi di lavoro, salute e attività istituzionali, per un totale di 15.352. I rientri totali dall’inizio dell’emergenza superano quota 32 mila (salvo rettifiche, sarebbero alla data odierna 32.311).

La ripartizione territoriale

Sotto il profilo territoriale, ricordando che il totale dei casi di Catanzaro comprende anche soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi e che le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso, i casi positivi sono così distribuiti:

  • Catanzaro: i casi totali salgono a 216, di cui 36 in reparto; 1 in rianimazione; 24 in isolamento domiciliare; 122 guariti; 33 deceduti. Da questo totale vanno decurtati 2 pazienti originari di Bergamo (guariti e dimessi LEGGI) e uno originario di Crotone (fino al bollettino del 14 maggio i pazienti del Crotonese ricoverati in provincia di Catanzaro erano cinque, ma quattro di loro sono stati dimessi e vengono pertanto inseriti nella provincia di residenza). In questo modo si giunge ad un totale complessivo di persone infette provenienti dalla provincia di Catanzaro pari a 213.
  • Cosenza: arrivano a 468 i casi totali di cui 5 in reparto; 187 in isolamento domiciliare; 242 guariti; 34 deceduti.
  • Reggio Calabria: salgono a 274 i casi di cui 6 in reparto; 52 in isolamento domiciliare; 198 guariti; 18 deceduti.
  • Crotone: restano 118 i casi di cui 2 in reparto; 14 in isolamento domiciliare; 95 guariti; 6 deceduti e 1 conteggiato su Catanzaro.
  • Vibo Valentia: restano 81 i casi totali di cui 26 in isolamento domiciliare; 50 guariti; 5 deceduti, (anche se da fonti ufficiose i contagi totali sarebbero 84 più due in corso di approfondimento, LEGGI).

I soggetti in quarantena in Calabria

I soggetti in quarantena volontaria sono 10.427, così distribuiti:

  • Cosenza: 2.137
  • Crotone: 2.715
  • Catanzaro: 2.551
  • Vibo Valentia: 521
  • Reggio Calabria: 2.503

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares