X

Tempo di lettura 3 Minuti

Ancora una volta la Calabria si scopre a contagio zero. È il quarto giorno consecutivo che non si registrano nuovi positivi al coronavirus Covid-19 e negli ultimi 10 giorni si sono registrati solo 3 casi in regione. Lo si evince dal bollettino regionale sullo stato dell’infezione da coronavirus di oggi, domenica 31 maggio.

Il totale dei calabresi che hanno contratto il virus dall’inizio dell’emergenza resta dunque fermo a quota 1.158.

Prosegue invece il calo dei casi attualmente attivi che arrivano a 144 (7 in meno rispetto a ieri). Resta fermo a 97 il numero delle vittime.

I numeri sul coronavirus covid-19 in Calabria

I guariti dal Covid-19 salgono a 917 (79,18%), 7 in più rispetto a ieri. Un dato che determina, come detto, la diminuzione degli attualmente positivi a 144 (12,43%) di cui 121 in isolamento domiciliare (-6), 22 ricoverati in vari reparti (-1) e 1 in terapia intensiva.

I malati effettivi per provincia

Alla luce dei dati del bollettino la situazione degli attualmente infetti in Calabria è la seguente (in ordine di casi presenti):

  • Cosenza: 91
  • Catanzaro: 25
  • Reggio Calabria: 20
  • Crotone: 4
  • Vibo Valentia: 4

Finora sono stati effettuati 70.274 tamponi su 68.015 soggetti (in alcuni casi sono stati fatti più tamponi alle stesse persone per le verifiche e i controlli).

Da ricordare, comunque, che nel totale dei casi positivi comunicati dall’ente non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

I rientri da fuori regione

Dal 4 maggio, sul sito dedicato della Regione Calabria si sono registrate 13.972 persone per rientro alla residenza e 4.347 per motivi di lavoro, salute e attività istituzionali, per un totale di 18.319. I rientri totali dall’inizio dell’emergenza superano quota 35 mila (salvo rettifiche, sarebbero alla data odierna 35.278).

In particolare, dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare il rientro alla residenza sono +60; quelle registratesi per motivi di lavoro, salute e attività istituzionali sono +49 per un totale di 109.

La ripartizione territoriale

Sotto il profilo territoriale, ricordando che il totale dei casi di Catanzaro comprende anche soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi e che le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso, i casi positivi sono così distribuiti:

  • Catanzaro: i casi totali restano 217, di cui 20 in reparto; 1 in rianimazione; 4 in isolamento domiciliare; 159 guariti; 33 deceduti. Da questo totale vanno decurtati 2 pazienti originari di Bergamo (guariti e dimessi LEGGI) e uno originario di Crotone (fino al bollettino del 14 maggio i pazienti del Crotonese ricoverati in provincia di Catanzaro erano cinque, ma quattro di loro sono stati dimessi e vengono pertanto inseriti nella provincia di residenza). In questo modo si giunge ad un totale complessivo di persone infette provenienti dalla provincia di Catanzaro pari a 214.
  • Cosenza: sono 468 i casi totali di cui 2 in reparto; 89 in isolamento domiciliare; 343 guariti; 34 deceduti.
  • Reggio Calabria: sono 275 i casi di cui 20 in isolamento domiciliare; 236 guariti; 19 deceduti.
  • Crotone: restano 118 i casi di cui 4 in isolamento domiciliare; 107 guariti; 6 deceduti e 1 conteggiato su Catanzaro.
  • Vibo Valentia: restano 81 i casi totali di cui 4 in isolamento domiciliare; 72 guariti; 5 deceduti, (anche se da fonti ufficiose i contagi totali sarebbero 84 più due in corso di approfondimento, LEGGI).

I soggetti in quarantena in Calabria

I soggetti in quarantena volontaria sono 8.849, così distribuiti:

  • Cosenza: 1.418
  • Crotone: 2.973
  • Catanzaro: 2.882
  • Vibo Valentia: 224
  • Reggio Calabria: 1.352
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares