Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

CUTRO (CROTONE) – Trentuno arnie appartenenti ad un apiario risultato non registrato nell’anagrafe della banca dati nazionale del settore sono state sequestrate a Cutro dai Carabinieri Forestale che hanno denunciato un giovane apicoltore del posto.

I militari, durante un controllo su un terreno privato limitrofo ad un bosco di eucalipti, hanno individuato le arnie che non presentavano l’indicazione del codice aziendale ed erano prive del cartello identificativo obbligatorio. Gli accertamenti hanno confermato che l’apiario risultava sconosciuto all’anagrafe nazionale di settore così come previsto dalla normativa vigente.

Il servizio veterinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Crotone dovrà verificare adesso la condizione sanitaria degli insetti. In particolare si dovrà escludere la presenza di un coleottero originario del Sudafrica Aethina tumida, molto dannoso per gli alveari e la cui presenza ha interessato negli ultimi anni alcune aree della Calabria.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •