X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Il primo cittadino di Torre Melissa preoccupato per i disagi che potrebbero esserci durante la stagione estiva

TORRE MELISSA (KR) – Il sindaco di Torre Melissa, Gino Murgi, si è incatenato alle barriere di delimitazione di un cantiere Anas, in provincia di Crotone. Il primo cittadino ha iniziato uno sciopero della fame e della sete al fine di fermare i lavori per la realizzazione di una rotatoria nella frazione costiera di Torre Melissa.

GUARDA IL VIDEO DEL SINDACO INCATENATO

Il progetto, parte di una serie di lavori per la messa in sicurezza della strada statale 106, avrebbe dovuto partire dopo la stagione turistica, o almeno questo era l’accordo che il sindaco dichiara di aver preso con l’ingegner Vincenzo De Sarro dell’Anas, ma evidentemente le richieste del primo cittadino sono state ignorate.

La preoccupazione per i danni che il cantiere causerà alla stagione turistica in una cittadina che si è appena aggiudicata la sua quinta bandiera blu hanno convinto Murgi a protestare; accanto al sindaco si sono schierati oltre ai membri della giunta, diversi cittadini.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares