X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

L’uomo aveva tentato di togliersi la vita a causa della difficile condizione economica. Dopo una breve visita in ospedale, è stato dimesso

CROTONE – Si è legato con del filo spinato, poi si è sdraiato a terra e cospargendosi di benzina ha minacciato di darsi fuoco.

E’ successo questa mattina a Crotone. L’uomo, un 68enne non nuovo a gesti simili, ha tentato il suicidio a causa della sua situazione economica, peggiorata dopo che qualche giorno fa gli è stato sequestrato il veicolo col quale raccoglieva, abusivamente, rottami metallici.

A salvare l’anziano, facendolo desistere dal proprio intento, sono stati i Carabinieri della Stazione di Crotone, comandata dal Maresciallo Vincenzo Gaglio, che giunti sul posto lo hanno subito rassicurato. Poco dopo è arrivato anche un equipaggio del 118, che ha trasportato l’uomo in ospedale. Dopo un breve consulto medico, il 68enne è stato dimesso.

I militari e il personale sanitario hanno offerto all’anziano un’abbondante colazione e alcune decine di euro raccolte al momento, sperando di aiutarlo a trascorrere qualche momento in serenità.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA