X
<
>

L'ospedale San Giovanni di Dio di Crotone

Tempo di lettura 2 Minuti

CROTONE – Molto probabilmente un allarme infondato quello diffusosi nel primo pomeriggio di ieri per un presunto caso meningite da meningococco, che all’esito dei primi esami non si è rilevato tale. Il paziente, un signore di 78 anni da qualche giorno ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone a causa di problemi respiratori, è originario di Isola di Capo Rizzuto. Quando ha iniziato a diffondersi la voce che le condizioni dell’anziano potessero essere dovute ad un’infezione da meningococco, anche tra Crotone ed Isola è iniziata a diffondersi la paura del contagio, come già avvenuto in realtà nelle ultime settimane a seguito dei tristi casi di decesso verificatisi in varie parti d’Italia. 

LEGGI DEL CASO DELL’UOMO LAMETINO
MORTO A VIBO PER MENINGITE

Le prime rassicurazioni in merito, tuttavia, sono giunte dal sindaco di Isola di Capo Rizzuto, Gianluca Bruno, con due messaggi pubblicati sul suo profilo Facebook. Successivamente, nel tardo pomeriggio, alle 18, la direzione sanitaria dell’Azienda ospedaliera di Crotone ha diramato un comunicato stampa che riferiva del ricovero, in ospedale, di un uomo di 78 anni, appunto, «con una sintomatologia di sepsi generalizzata, con interessamento encefalico. Al paziente – prosegue la nota – sono stati effettuati anche esami inerenti la diagnosi di meningite da meningococco. Allo stato – conclude il testo – i risultati dei primi esami effettuati pervenuti a questa direzione, relativamente alla meningite da meningococco, sono tutti negativi. Si aspetta domani mattina per avere il risultato definitivo degli esami culturali». Oggi, dunque, si avrà definitiva certezza, dunque, dell’esclusione di una diagnosi di meningite da meningococco. Il terrore della meningite comunque mantiene in allerta i cittadini che negli ultimi tempi anche in terra di Pitagora hanno preso d’assalto gli ambulatori per vaccinarsi. Soprattutto molti giovani che studiano fuori regione.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA