X
<
>

Parte della marijuana sequestrata dai carabinieri

Tempo di lettura 2 Minuti

La droga è stata arrestata e il proprietario del locale arrestato dai carabinieri

CROTONE – I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Cirò Marina, a seguito di attività investigative, hanno individuato questa mattina un laboratorio clandestino attrezzato per la coltivazione e l’essicazione di marijuana.

Il proprietario dell’abitazione, un quarantacinquenne di Cirò Marina, è stato inoltre trovato in possesso di 609 grammi di sostanza stupefacente, 20 semi di Cannabis Indica e due bilancini di precisione che sono stati posti sotto sequestro.

L’intervento dei Carabinieri, che da tempo erano impegnati in indagini relative al traffico illecito di sostanze stupefacenti, è avvenuto in seguito a svariati servizi volti al contrasto dello spaccio di droga all’interno dell’abitato urbano di Cirò Marina. Alcuni movimenti sospetti e l’individuazione di assuntori e consumatori abituali nella zona ha infatti attirato l’attenzione degli investigatori. In prima battuta nell’appartamento non era stato ritrovato alcun elemento utile, mentre in un secondo momento gli investigatori hanno posto particolare attenzione alle pertinenze dello stesso, ovvero un garage ed un magazzino. Sebbene il garage non conteneva nulla relativo all’indagine una volta entrati nel magazzino i militari si sono ritrovati innanzi ad un vero e proprio laboratorio botanico professionale dotato di un sistema di isolamento termico, illuminazione, lampade di calore, timer di attivazione e un sistema di ricircolo dell’aria. All’interno del laboratorio erano posizionate ben 30 piante di marijuana in via di maturazione. Durate la perquisizione sono stati trovati inoltre 609 grammi di sostanza stupefacente di tipo marijuana oltre a 20 semi pronti per essere piantati, strumenti e prodotti chimici per la coltivazione e due bilancini di precisione.

L’uomo quindi è stato tratto in arresto e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria di Crotone.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares