La Questura di Crotone

Tempo di lettura < 1 minuto

CROTONE – Stalking e violenza al femminile a Crotone dove una donna ha picchiato il marito, che in conseguenza delle ferite riportate è stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari, e vessato il suocero, anziano e malato.

Protagonista della vicenda un’ucraina di 35 anni, L.M., che è stata arrestata dagli agenti della Squadra Volanti della Questura di Crotone con l’accusa di lesioni personali volontarie e violenza privata.

I poliziotti, intervenuti dopo una richiesta giunta al 113, hanno ricostruito quanto accaduto accertando che la trentacinquenne ucraina si era resa responsabile di un’aggressione nei confronti del marito, italiano, costretto a ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale cittadino e di avere attuato delle condotte vessatorie, con violenze e minacce, nei confronti del suocero affetto da patologie mediche e con problemi alla deambulazione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •