X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

CUTRO (CROTONE) – Tornano in azione i ladri che depredano le infrastrutture in Calabria e in particolare questa volta a Cutro dove ignoti hanno compiuto la notte scorsa un furto all’interno dell’impianto di depurazione.

Dopo avere forzato il cancello di ingresso, si sono introdotti all’interno dell’impianto, in località Rombolò ed hanno asportato un gruppo elettrogeno.

Il danno ammonta a circa 30 mila euro. Il furto non ha comunque determinato problemi nell’erogazione dell’acqua. Le indagini sull’episodio sono condotte dai carabinieri della Stazione di Cutro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares