Dei fuochi d'artificio

Tempo di lettura < 1 minuto

CROTONE – DOpo l’incente sequestro messo a segno negli scorsi giorni nel cosentino (LEGGI LA NOTIZIA) un nuovo sequestro di fuochi pirotecnici è stato messo a segno in Calabria.

Questa volta i sigilli, da parte della Polizia, sono stati posti a circa 160 chili di articoli pirotecnici a Crotone.

Nel corso di controlli, personale della divisione Pasi – Squadra di polizia amministrativa, insieme a personale del Reparto prevenzione Crimine di Cosenza e della Polizia municipale di Crotone, nonché del Nucleo regionale artificieri di Catanzaro, ha proceduto al controllo di due esercizi commerciali, scoprendo il materiale. Tre cittadini cinesi sono stati denunciati per detenzione abusiva di materiale esplodente classificato e/o equiparato di V categoria, di cui una parte privo della marcatura Ce.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •