X
<
>

Rilievi sul luogo dell’agguato

Tempo di lettura < 1 minuto

CUTRO – È stato denunciato per tentato omicidio e reati in materia di armi un trentenne di Cutro, D. C., ex fidanzato di una nipote del boss ergastolano Nicolino Grande Aracri – è una figlia dell’avvocato Domenico Grande Aracri, di recente coinvolto nell’inchiesta Farma Business – il quale avrebbe sparato al nuovo compagno della ragazza, un giovane di Petilia Policastro, R. G.

È successo l’altra sera, mentre l’obiettivo predestinato di un colpo di fucile fortunatamente non andato a segno rientrava con la sua auto a Petilia presumibilmente dopo aver riaccompagnato a casa la ragazza, 24enne studentessa di Giurisprudenza.

Sul caso sono in corso accertamenti dei carabinieri delle Compagnie di Crotone e di Petilia Policastro.

L’agguato si è materializzato in via Nazionale, nelle vicinanze della villa dell’avvocato Grande Aracri. Il giovane rimasto illeso è stato sentito nell’immediatezza del fatto dai militari e avrebbe fornito elementi utili per ricostruire l’episodio.

L’indagato sarebbe già stato sottoposto a stubb.

Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Crotone Pasquale Festa che, allo stato, esclude che l’episodio sia maturato in un contesto di criminalità organizzata.

Da quanto è stato possibile apprendere, invece, il movente potrebbe essere di tipo passionale o comunque riconducibile a contrasti di natura privata.

  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares