X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

CROTONE – Agli arresti domiciliari percepisce indebitamente il reddito di cittadinanza, denunciato all’Autorità Giudiziaria. A Cutro, i carabinieri della locale stazione, al termine di accertamenti, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, un 66enne del luogo. I militari hanno accertato che l’uomo, quale percettore del reddito di cittadinanza, ha omesso di comunicare, all’ufficio competente, informazioni dovute e rilevanti ai fini della concessione del beneficio. Nello specifico, non ha dichiarato di essere sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, continuando a percepire indebitamente il beneficio.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares