X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – La Guardia di Finanza di Crotone ha denunciato 14 persone per aver indebitamente percepito il reddito di cittadinanza.

Tra queste una è stata condannata in via definitiva nell’ambito delle indagini dell’operazione “Kyterion” nei confronti della cosca Grande Aracri, e altre 13 persone risultate essere parenti di altrettanti soggetti tutti condannati per reati di mafia ed estorsione, traffico di stupefacenti e detenzione di armi a seguito delle operazioni Eracles/Perseus, Filottete, Old Family e Kyterion nei confronti delle cosche di ‘ndrangheta di Crotone, Cutro e Petilia Policastro.

Complessivamente, l’importo incassato indebitamente, supera i 100mila euro.

I soggetti sono stati segnalati all’Inps per il recupero delle somme illecitamente percepite.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA