X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

CIRÒ MARINA (KR) – Il virus non risparmia i bambini in tenera età, anzi sembrano i più colpiti in questa nuova fase, a livello locale.

L’ultimo caso, di cui si ha notizia, riguarda un bambino di ventuno mesi che ha contratto il Covid-19. I genitori, entrambi vaccinati, sostengono che il loro bambino è stato contagiato all’interno dell’asilo nido che frequenta.

La titolare di un’altra scuola dell’infanzia sottolinea di aver dovuto sospendere l’attività didattica, perché due bambini, iscritti al nido, sono risultati positivi. Lei è convinta che l’infezione gliel’abbiano trasmessa i loro rispettivi familiari, che sono risultati tutti positivi, dopo aver partecipato ad un banchetto nuziale.

C’è comunque un pediatra, Antonio Aloisio, che, interpellato sull’attuale trend, dichiara: «Sì, effettivamente, stiamo notando uno spostamento dell’incidenza di nuovi casi nelle fasce d’età più giovani, questo non è solo dovuto alla presenza della nuova variante, ma anche al fatto che gli adulti sono in maggior numero vaccinati, mentre i più piccoli ancora non lo sono». Nei bambini e negli adolescenti- prosegue il pediatra Aloisio- «la gravità della malattia è minore, resta però il rischio che possano fungere da serbatoio del virus, che, poi, potrebbe diffondersi da loro ai più anziani, i quali hanno risposto meno alla vaccinazione».

Quali sintomi presentano i bambini? «Spesso sintomi simili a quelli di una forma influenzale non particolarmente grave, la terapia è sintomatica con antifebbrili e antinfiammatori, raramente con antibiotici», risponde il nostro interlocutore. Passando adesso all’intero scenario locale, in un solo giorno, ieri, il sindaco Ferrari ha emesso sei ordinanze con la prescrizione dell’isolamento obbligatorio indirizzata a sei distinti cittadini, affetti da Covid. L’altro ieri, 15 settembre, ha firmato quattro ordinanze con la stessa prescrizione, mentre il 14 ha prescritto tre quarantene a tre contatti stretti, ovvero a tre persone sane, che sono state esposte ad un caso di Covid, e un isolamento obbligatorio. Se ne deduce che i pazienti positivi sono attualmente come minimo undici.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA